Il Tribunale amministrativo federale sarà operativo dal 2007 come previsto

l consigliere federale Blocher informa sullo stato del progetto edile

Comunicati, DFGP, 18.06.2004

Berna, 18.06.2004. Il Tribunale amministrativo federale sarà operativo presumibilmente dal 2007, come previsto. Ciò presuppone che il Parlamento abbia concluso entro tale data i lavori legislativi. Durante i primi anni il Tribunale amministrativo federale si troverà in una sede provvisoria nella regione di Berna; il trasferimento a San Gallo avverrà al più presto nel 2010.

Con l'istituzione del Tribunale amministrativo federale saranno sostituiti 36 Commissioni federali di ricorso e Servizi dipartimentali dei ricorsi e inglobati in un'unica autorità giudiziaria indipendente con circa 400 collaboratori.

Gli accertamenti dell'Ufficio federale delle costruzioni e della logistica in collaborazione con l'Ufficio delle costruzioni edilizie del Canton San Gallo fanno ritenere che sarà possibile occupare il nuovo edificio al "Chrüzacker" al più presto nel 2010. La creazione del Tribunale amministrativo federale esige la conclusione dei lavori legislativi e una serie di autorizzazioni nonché procedure di partecipazione democratica.

L'insediamento provvisorio a Berna è idoneo ed economico

Con la messa in funzione del Tribunale amministrativo federale nel 2007 si adempie per tempo il mandato costituzionale della riforma giudiziaria. La sede provvisoria nella regione di Berna non è più costosa di quella di San Gallo per quanto riguarda sia l'affitto sia i costi del personale. Per il personale la sede provvisoria è più appropriata e comoda. Inoltre, è mantenuta così la capacità operativa delle attuali Commissioni di ricorso e dei attuali Servizi dei ricorso. Il Tribunale amministrativo federale avrà così la possibilità di instaurarsi in due fasi nelle strutture definitive di San Gallo, il che va a vantaggio sia della Confederazione sia del Cantone di San Gallo. Poiché le maggiori commissioni di ricorso sono già oggi ubicate nei dintorni di Berna, i loro locali potrebbero essere utilizzati provvisoriamente anche dal nuovo Tribunale. È prevista una concentrazione probabilmente in tre sedi provvisorie.

La Commissione giudiziaria nomina i giudici

Venerdì, durante una conferenza stampa per i media e una manifestazione d'informazione tenuta nel pomeriggio davanti ai collaboratori interessati, il consigliere federale Christoph Blocher ha sottolineato come sia importante che le Commissioni di ricorso e i Servizi dei ricorsi mantengano la loro piena operatività. Il trasferimento nella nuova struttura del Tribunale amministrativo federale non deve causare un accumulo di pendenze.

Per la nomina dei giudici è competente la Commissione giudiziaria del Parlamento; il rimanente personale del Tribunale deve essere nominato dal collegio dei giudici precedentemente eletto.

Contatto / informazioni
Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 77 88, Contatto