Ufficio federale di polizia

Novità sul tema della sicurezza dell’informazione

Secondo rapporto semestrale di MELANI

Comunicati, fedpol, 04.04.2006

Berna, 04.04.2006. Attacchi mirati di spionaggio dalla Cina, phishing e pharming e un’analisi approfondita sul tema del ciberterrorismo: sono questi i temi del secondo rapporto semestrale presentato dalla Centrale d’annuncio e d’analisi per la sicurezza dell’informazione (MELANI). Il rapporto intitolato «Sicurezza dell’informazione: situazione in Svizzera e a livello internazionale» è disponibile da subito sul sito www.melani.admin.ch.

Nel rapporto di MELANI si illustra la situazione attuale, i pericoli e i rischi, si descrivono le tendenze più importanti nel campo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) e viene offerta una panoramica degli avvenimenti in Svizzera e all’estero. Gli avvenimenti di maggior rilievo del secondo semestre del 2005 sono presentati sotto forma di singoli esempi. Per la prima volta il rapporto fornisce anche un glossario dei termini più importanti nel settore della tecnologia dell’informazione.

Inoltre il rapporto approfondisce anche il tema del ciberterrorismo, mettendo in luce i settori in cui è effettivamente diffuso e i casi in cui il termine è sostanzialmente una parola tautologica. Nel rapporto MELANI ci si concentra infine nuovamente sulla professionalizzazione degli ambienti dei hacker e sugli attacchi mirati di spionaggio dalla Cina contro amministrazioni e infrastrutture nevralgiche in Paesi dell’area anglofona.

Contatto / informazioni
Comunicazione e media fedpol, T +41 58 463 13 10, Contatto