Allentato il divieto dei giochi d’azzardo offerti in Internet dalle case da gioco

Comunicati, DFGP, 22.04.2009

Berna. In avvenire nel nostro Paese le case da gioco potranno offrire legalmente i giochi d’azzardo in Internet grazie a una concessione. Il Consiglio federale intende allentare l’attuale divieto in seguito a una proposta della Commissione federale delle case da gioco (CFCG). I futuri beneficiari di una concessione dovranno rispettare le medesime severe condizioni delle case da gioco svizzere. L’offerta di giochi d’azzardo virtuali illegali sarà limitata più efficacemente mediante adeguate misure tecniche. Nel contempo andranno pure esaminate le pertinenti modifiche delle basi legali nell’ambito delle lotterie e delle scommesse.

La legge sulle case da gioco vigente vieta l’impiego di reti elettroniche di telecomunicazione, segnatamente Internet, per lo svolgimento di giochi d’azzardo. I mezzi attualmente a disposizione non permettono però di applicare appieno tale divieto, motivo per cui un numero sempre più elevato di giochi d’azzardo illegali sono proposti in Svizzera da parte di offerenti stranieri. Nella primavera 2007 il Consiglio federale ha dunque incaricato il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) di presentargli un rapporto con proposte su come migliorare la situazione.

Il rapporto della CFCG evidenzia come sia possibile attuare in modo più efficace gli scopi della legge anche nell’ambito dei giochi d’azzardo virtuali (Internet, telefono, telefonia mobile e televisione interattiva digitale), illustrando i vantaggi e gli svantaggi di diversi modelli di liberalizzazione, ma anche di un mantenimento dello statu quo. Nel rapporto si giunge alla conclusione che i giochi d’azzardo virtuali andrebbero liberalizzati e, a prescindere da una tale liberalizzazione, l'esercizio illegale dei giochi d’azzardo virtuali sarebbe comunque da arginare più efficacemente ricorrendo a misure d’accompagnamento.

Il Consiglio federale ha conferito mandato al DFGP di preparare le modifiche delle basi legali nell’ambito delle case da gioco. Da un canto vanno istituite le basi legali che permettano di bloccare o limitare, mediante misure tecniche, lo svolgimento dei giochi d’azzardo illegali online, dall’altro il divieto esistente va allentato affinché sia possibile rilasciare un numero ridotto di concessioni per i giochi d’azzardo offerti in Internet.

La Conferenza dei direttori cantonali competenti in materia di lotterie ha allestito, su propria iniziativa, un rapporto all’attenzione del Consiglio federale imperniato principalmente sulle lotterie e le scommesse. Per tale motivo il Consiglio federale ha pure incaricato il DFGP di esaminare, in collaborazione con i Cantoni, eventuali modifiche delle basi legali nell’ambito delle lotterie e delle scommesse. Anche dette modifiche dovrebbero mettere a disposizione delle autorità strumenti più efficaci per contrastare lo svolgimento di lotterie e scommesse illegali per mezzo di reti elettroniche di telecomunicazione.

Contatto / informazioni
Jean-Marie Jordan, Commissione federale delle case da gioco, T +41 31 323 12 05