Attuazione della decisione sulla clausola di salvaguardia: contingente definito nell’ordinanza

Comunicati, Il Consiglio federale, 25.04.2012

Berna. In seguito alla sua decisione di attivare la clausola di salvaguardia nei confronti dei cittadini dei Paesi dell’UE-8, mercoledì il Consiglio federale ha approvato le necessarie modifiche dell’ordinanza determinante. Il numero dei permessi di dimora B è pertanto limitato a 2180 per il periodo compreso tra il 1° maggio 2012 e la fine di aprile 2013.

La revisione parziale dell’ordinanza sull’introduzione della libera circolazione delle persone attua la decisione del Consiglio federale del 18 aprile 2012 di attivare la clausola di salvaguardia nei confronti degli Stati dell’UE-8 (Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Repubblica ceca e Ungheria). Entro aprile 2013 il Consiglio federale valuterà nuovamente la situazione e deciderà se continuare a limitare il numero di permessi B per un ulteriore anno.

Contatto / informazioni
Ufficio federale della migrazione, T +41 58 465 11 11, Contatto
Dipartimento responsabile
Dipartimento federale di giustizia e polizia, T +41 58 462 21 11, Contatto