Ufficio federale di giustizia

Valutazioni

Valutazioni sulla legge federale del 23 marzo 2007 concernente l’aiuto alle vittime di reati (LAV)

Secondo l’articolo 33 LAV il Consiglio federale provvede a far valutare periodicamente l’adeguatezza, l’efficacia e l’economicità delle misure previste da tale legge.

Valutazioni sulla LAV del 4 ottobre 1991

Nei primi sei anni dall'entrata in vigore della legge concernente l'aiuto alle vittime di reati, la Confederazione ha concesso ai Cantoni aiuti finanziari per l'organizzazione dell'aiuto alle vittime. I Cantoni erano tenuti a rendere conto dell'utilizzazione degli aiuti concessi e a fornire nel contempo indicazioni atte a permettere l'allestimento di una statistica (art. 18 cpv. 2 LAV e art. 11 OAVI).

Sulla base di tale documentazione, l'Ufficio federale di giustizia ha proceduto alla valutazione dell'aiuto alle vittime di reati. I rapporti allestiti informano in particolare circa il numero, l'età e il sesso di coloro che si sono rivolti ad un consultorio o hanno presentato una domanda d'indennizzo o di riparazione morale, nonché sui costi dell'aiuto alle vittime di reati. Il terzo ed ultimo rapporto indaga sugli aspetti della vigente legislazione che si sono rivelati insoddisfacenti nella prassi e riassume le diverse esigenze di riforma.

Documentazione

Studi

Ai fini della valutazione dell'aiuto alle vittime di reati, l'Ufficio federale di giustizia ha ordinato diversi studi a specialisti esterni. I risultati di questi studi sono riassunti nei rapporti sull'aiuto alle vittime. Gli studi sono disponibili unicamente nella lingua indicata. Essi sono ottenibili presso la segreteria, tel. 031 322 47 44.

"Le point de vue des victimes sur l'application de la LAVI", Prof. Robert Roth, Yann Boggio, Christophe Kellerhals, Joelle Mathey, Marc Maugué, Université de Genève, CETEL, Centre d'Etude, de Technique et d'Evaluation Législatives, Faculté de droit. - Genève, août 1995 (primo studio CETEL)

"La protection de la victime dans la procédure pénale", Prof. Robert Roth et Christophe Kellerhals, David Leroy, Joelle Mathey, assistants avec la collaboration de Marc Maugué, assistant, Université de Genève, CETEL, Centre d'Etude, de Technique et d'Evaluation Législatives, Faculté de droit. - Genève, octobre 1997 (secondo studio CETEL)

"Anfangsinformation und -betreuung von Opfern (Soforthilfe): Das Zusammenspiel von Polizei, Beratungsstellen und weiteren AkteurInnen"
3. Teilevaluation zu Vollzug und Wirksamkeit des Opferhilfegesetzes, lic. phil. I Ursula Fiechter, Dr. rer. soc. Priska Gisler, lic. phil I Sonja Kundert, lic. phil, I Claudia Riboni, DAB, Das Andere Büro, Sozialforschung - Beratung - Kommunikation. - Zürich, November 1999 (DAB-Studie)
"Die Rechtsprechung zum Opferhilfegesetz in den Jahren 1993-1998, Prof. Dr. iur. Karl-Ludwig Kunz und cand. iur. Philipp Keller, Universität Bern, Institut für Strafrecht und Kriminologie. - Bern Dezember 1999 (Studie Kunz)
Crime Survey 2000
Gli interrogatori completano le statistiche criminali allestite dalla polizia e permettono di stabilire se la criminalità aumenta o diminuisce. Su mandato dell'Ufficio federale di giustizia nell'indagine dell'anno 2000 sono stati rilevati i dati sull'aiuto alle vittime di reati. Il seguente rapporto informa sui risultati:
  • Aide aux victimes d'infractions en Suisse (Centres LAVI) (275 Kb, pdf)
    Bref rapport de situation sur la base des enquêtes nationales de victimisation 1998 et 2000, par Thierry Berruex et Martin Killias, Université de Lausanne, Institut de police scientifique et de criminologie, Lausanne, Décembre 2000.
    (Questo documento non è disponibile in italiano)
Contatto
Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 47 44, Contatto