Ufficio federale della migrazione

FAQ – Domande ricorrenti

Controllo dei visti e delle frontiere

Procedura Dublino

Eurodac

Per quanto tempo sono conservate le impronte digitali?

A seconda della categoria di persone, le impronte digitali sono conservate per dieci (richiedenti l’asilo) o due anni (entrata illegale nello spazio Dublino). Le impronte digitali delle persone il cui soggiorno nello spazio Dublino è irregolare non sono registrate bensì trasmesse a Eurodac unicamente ai fini del confronto. I predetti termini sono consoni a quelli previsti dalla Svizzera per i richiedenti l’asilo.