Ufficio federale di giustizia

Riduzione del valore nominale delle azioni

Ritorno alla pagina «Progetti di legislazione conclusi»
Di che cosa si tratta ?

Il 15 dicembre scorso, l'Assemblea federale ha deciso la modificazione dell'art. 622, cpv. 4, del codice delle obbligazioni, il cui nuovo tenore è il seguente:

"4 Il valore nominale dell'azione non può essere inferiore a 1 centesimo."

Di conseguenza il valore nominale minimo delle azioni è stato ridotto da CHF 10.-- a 1 centesimo. Questa revisione del codice delle obbligazioni ha per obbiettivo di facilitare la quotazione alla borsa di nuove imprese attive nell'alta tecnologia ed il capitale-rischio. Deve ugualmente permettere alle società le cui azioni sono "pesanti" di procedere ad un splitting al fine di migliorare la negoziabilità del titolo sul mercato borsistico.

Cos’è stato fatto finora?
  • L' 11 settembre 2000, la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio degli Stati fa propone - dando seguito ad un'iniziative parlamentare - di ridurre il valore nominale minimo delle azioni delle società anonime da 10 franchi a 1 centesimo.
     
  • Deliberazioni parlamentari (00.435)
    Documento in tedesco Documento in tedesco
    Documento in francese Documento in francese
     
  • Il Consiglio federale fissa la data dell'entrata in vigore della revisione dell'articolo 622 cpv. 4 CO per il 1° maggio 2001 (Comunicato per i media Comunicato per i media).

Documentazione

Nuove disposizioni
Contatto / informazioni
Ufficio federale del registro di commercio, T +41 58 462 41 97, Contatto